progettazione arredi ufficio

Ergonomia in ufficio: aumenta il benessere e la produttività

Pubblicato il 15 novembre 2019 Categoria:

Un ufficio ergonomico è un ambiente progettato per garantire alle persone che lavorano sicurezza, comfort psico-fisico e usabilità degli spazi e degli strumenti. Organizzare lo spazio di lavoro in modo ergonomico può dimostrarsi uno dei migliori modi per aumentare la produttività dei collaboratori: dei dipendenti sani e motivati svolgeranno le loro mansioni con entusiasmo e in modo efficiente.

Oltre all’arredo ufficio, l’ergonomia comprende anche l’assorbimento acustico, la trasferibilità dei rivestimenti, l’utilizzo di colori corretti, la libertà dei movimenti, la disposizione e il comfort degli ambienti. Un insieme di elementi che puntano a creare spazi adatti alle diverse esigenze aziendali, valorizzare i dipendenti e migliorare il loro benessere.

Ma è davvero così complicato creare un ufficio ergonomico? In realtà è più facile di quanto sembri: ormai sono davvero numerose le soluzioni disponibili per rendere gli ambienti lavorativi più ergonomici.

Ecco a voi alcuni elementi indispensabili per un ufficio ergonomico.

La seduta ergonomica

Partiamo dalla componente fondamentale per una postazione di lavoro in ufficio: la sedia.

Trascorrendo la maggior parte della giornata seduti, diventa importante la scelta della sedia ergonomica che più si adatta all’ambiente lavorativo.

La sedia, se progettata e costruita secondo i parametri dell’ergonomia, stabiliti dall’Unione europea attraverso le normative EN 1335 1-2-3, non solo fa sentire più comodi, confortevoli e sereni ma aiuta a mantenere una postura corretta, scongiurando dolori muscolari o scheletrici.

Reclinabile, regolabile e comoda: queste sono le tre principali caratteristiche che distinguono una sedia ergonomica. Ma oltre a conoscere le caratteristiche distintive, quando si deve acquistare una nuova seduta occorre valutare:

Il meccanismo: cioè il dispositivo che permette i movimenti e determina il comfort e le “prestazioni” della sedia. Un meccanismo professionale ha un pesano non inferiore a 8/10Kg;

La sicurezza: oltre alle certificazioni alla norma EN 1335, alcuni accorgimenti migliorano la sicurezza della seduta, come ad esempio le ruote morbide o dure, tessuti ignifughi o sistemi autofrenanti.

Gli optional: tutti quegli elementi che rendono una sedia sempre più ergonomica, vale a dire i braccioli, l’imbottitura e il supporto lombare.

La scrivania ergonomica

La seconda componente, per un ufficio ergonomico, che esaminiamo è la scrivania.

Una scrivania ergonomica ha dimensioni precise che variano a seconda della tipologia del lavoro svolto ma soprattutto devono essere proporzionate all’altezza della persona. Esistono calcolatori automatici per trovare l’esatta altezza della scrivania ergonomica, ma in generale la misura ottimale è di circa 74 cm.

Oltre all’altezza una scrivania deve avere:

• Una superficie poco riflettente;

Dimensioni sufficienti non solo per ospitare il computer ma anche portadocumenti e tutto il materiale accessorio per svolgere la propria mansione;

Stabilità per evitare vibrazioni durante l’utilizzo.

La disposizione degli arredi

Organizzare la postazione in modo ergonomico non è l’unico aspetto da tenere in considerazione, anche la disposizione dell’ufficio è un elemento che non deve essere trascurato.

Ogni spazio di lavoro deve esser modulato per rispondere alle esigenze ergonomiche: un ufficio di piccole dimensioni dovrebbe avere un’area riunioni con tavolo alto in modo da effettuare colloqui in piedi. Un ufficio open space invece potrà avere aree relax, cucina, sala riunioni o piccoli corner in grado di garantire privacy. La giusta disposizione permette anche di ottimizzare gli spazi e consentire brevi pause dall’attività lavorativa. Oggi gli esperti consigliano di trascorrere seduti la metà giornata lavorativa seduti e di passare gran parte del restante tempo in piedi e in frequente movimento, cambiando la postura, evitando problemi a gambe e schiena.

È quindi importante adottare soluzioni ergonomiche nel proprio ufficio. I vantaggi che questi elementi apportano sono evidenti: si mantiene la corretta postura durante le attività lavorative evitando dolori muscolari, si incentiva il movimento durante le pause, la collaborazione e lo scambio di informazioni tra dipendenti e soprattutto si affronta la giornata in modo rilassato aumentando il benessere aziendale.

Contattaci per una consulenza gratuita

Scegli la soluzione più comoda

Vuoi immediatamente parlare
con il nostro team?

Oppure attiva la chat

Preferisci scriverci le tue esigenze ed essere ricontattato?Compila il form